… o forse è già sorta? 😲😉😄

Stavo leggendo un bel testo consigliato da un collega, ne voglio condividere un passo che interessa la GEE:

“Erano diventati molto amici, la Principessa Cristina, il Notaio luigi, il Conte Alberto e il Marchese Augusto.
Avevano deciso di riunirsi in Accademia. Erano appena quattro. Non potevano certo immaginare che mille anni dopo, nel 1905, la più illustre Accademia del mondo, fondata da Albert Einstein a Berna, avrebbe avuto addirittura appena tre membri.
Se il notaio Luigi l’avesse saputo, non avrebbe suggerito alla principessa l’opportunità di ampliare il numero. Anche il Marchese sarebbe stato d’accordo. Secondo loro un’Accademia doveva avere almeno quaranta membri. La Principessa però fu categorica. <<Le vere Accademie non sono mica quelle in cui si distribuiscono titoli pomposi e diplomi fittizi. Le vere, grandi Accademie, sono là dove si inventano concetti nuovi; là dove si cerca di capire cose che nessuno prima era riuscito a comprendere; là dove si risolvono problemi cui nessuno aveva pensato. In queste Accademie, vere, autentiche fucine intellettuali, il numero ideale è tre. Semmai, la nostra è già soprannumero!>>.
<<La prima regola d’oro della nostra Accademia>>, disse la Principessa, <<è abolire i titoli. Ci chiameremo per nome. Capisco che siete un po’ emozionate. La seduta è tolta.>>”

FONTE: “L’infinito” di A. Zichichi (fisico e divulgatore scientifico attivo nel campo della fisica delle particelle elementari), Editrice Galileo Galilei, Losanna CH, 1988.