Domani prepareremo un po’ di pesche ripiene, tipico dolce piemontese apprezzato da tutti: un po’ le consumeremo subito, un po’ le surgeleremo per goderne in inverno. Le ricette sono tante perché ogni famiglia vi apporta modifiche che rimangono segrete. Di massima la nostra ricalca quella illustrata in questa pagina:

 

Le pesche ripiene: uno dei dessert tipici della cucina piemontese

Oggi andiamo alla scoperta di uno dei dessert maggiormente apprezzati della cucina piemontese: le pesche ripiene.

Tutti i golosi desiderano assaggiare dolci semplici da realizzare e freschi, quindi perché non concedersi uno dei dessert tipici del Piemonte.

Magari degustandolo all’aria aperta con un bel calice di Moscato, che esalterà ancor di più i profumi e i sapori delle pesche.

Vi sembrerà di essere in vacanza cucchiaino dopo cucchiaino.

 

Ingredienti per 4 persone

  • Pesche n. 2
  • Amaretti n. 10 circa
  • Zucchero n. 2 cucchiai
  • Tuorlo d’uovo n. 1
  • Cacao circa 2 cucchiai

 

Preparazione:

Aprite a metà le pesche, togliete il nocciolo, scavate con un cucchiaino un po’ di polpa e tenetela da parte.

In una ciotola montate: il tuorlo d’uovo con lo zucchero, aggiungete il cacao, gli amaretti e la polpa delle pesche. Lavorate molto bene l’impasto (potete anche usare un frullatore).

Riempite le pesche con l’impasto, ponetele in una teglia ricoperta con carta da forno e cuocete a 170° per mezz’ora circa.

Prima di servire cospargete con zucchero a velo.

FONTE