Il Geranio (Pelargonium) è il re dei balconi!

In campagna, in città, lungo ringhiere di ampi terrazzi di belle villette o sui davanzali di finestre che affacciano nel centro storico cittadino non fa alcuna differenza: il Geranio è pronto a portare un’ondata di meravigliosi colori. Stiamo descrivendo una pianta che è impossibile non amare: perfetta per abbellire elegantemente qualsiasi spazio esterno e facilissima da coltivare. Basta davvero poco per ottenere una copiosa fioritura da una pianta forte e sana.

Sono davvero tantissime le varietà di Pelargonium tra le quali è possibile scegliere, tutte con caratteristiche colturali simili, ma che si differenziano tra loro per gli accesi colori o per il portamento, che può essere anche ricadente. Tutte bellissime e perfette per cortili, balconi e terrazzi di ogni genere. I Gerani sono il simbolo delle calde estati italiane (e non solo), in grado di trasformare anche i più scarni spazi esterni di una casa in una vera e propria oasi, un paradiso colorato incredibilmente affascinante. Si affacciano con grazia e con le loro foglioline, tra le quali appaiono i bellissimi fiori, sembrano quasi salutare chi dal basso li osserva e, quasi senza accorgersene, esclama: “che spettacolo”!

Riuscite ad immaginare un mondo senza Pelargonium? Noi no! Sono troppo belli ed è impossibile immaginare una città senza balconi fioriti, ovvero un bel casolare di campagna, senza nemmeno un solo Geranio. Inutile utilizzare altre parole: il Geranio è il re dell’estate. Il suo regno ha confini infiniti: dalle campagne, dove la semplicità vive in ogni dove, alle più caotiche città, nelle quali riesce ad adattarsi senza troppa fatica e dove colora il dominante e triste grigio degli edifici.

I Gerani destinati alla coltivazione sono originari dell’Africa Meridionale (alcune specie provengono anche dalla Siria, dall’Australia e dall’India). La loro diffusione nel Vecchio Continente è iniziata del XVII secolo, quando botanici e naturalisti del tempo, a seguito di viaggi esplorativi, sono tornati nel nostro continente con questo tesoro di inestimabile valore.

Come si presenta il Geranio (Pelargonium) e quali sono le sue principali caratteristiche? Partiamo dalle foglie, le quali si presentano con ben evidenti venature che mettono ancor più in risalto il loro colore verde intenso. I fiori, veri e propri gioiellini, sono formati da cinque petali disposti in ombrelle di diversa tonalità. Per quanto riguarda i colori c’è l’imbarazzo della scelta.

Per creare bordure straordinarie in giardino o per valorizzare un terrazzo, consigliamo l’accostamento con la Surfinia, altra pianta dalla spettacolare fioritura.

… continua a leggere sul sito www.edendeifiori.it FONTE

Curiosità

Il nome Pelargonium deriva dal greco “pelargos” (cicogna) e si fa diretto riferimento alla forma allungata e sottile dei frutti, simili al becco della cicogna.

Il Geranio odoroso è un’arma potentissima per tenere lontane le zanzare, che grazie al geraniolo e alla citronella (sostanze contenute nelle sue foglie) svolgono una potente azione repellente. La sera, prima di andare a dormire, invece di accendere una classica candela o uno zampirone, basterà solo muovere delicatamente le foglie e i fiori del Geranio odoroso, così il suo profumo si diffonderà nell’aria, facendo scappare le zanzare.

Tossicità e uso erboristico

Il Geranio non rientra nella lista delle piante tossiche più pericolose, ma è maggiormente conosciuto per le sue proprietà. Nell’aromaterapia è utilizzato per il suo potere di antidepressivo, astringente e antisettico. Le sostanze contenute dalla pianta riescono a stimolare il sistema linfatico, curare lievi ustioni, acne, vesciche e mal di gola (ha anche proprietà antinfiammatorie). I Pelargonium riescono anche a tenete lontano lo stress e la fatica, riequilibrando il sistema nervoso.

Linguaggio dei fiori

Nel linguaggio dei fiori i Pelargonium sono spesso considerati come il simbolo della follia. Non è proprio esatto, ma neanche sbagliato. È giusto parlare di follia quando è considerata dal punto di vista dell’amore: regalare un geranio alla persona amata significa farle capire che la si ama davvero tanto. Infatti, il Geranio indica la preferenza per la persona alla quale viene donato.

Ogni Geranio può avere un diverso significato a seconda della sua forma o del suo colore, ma in tutti i casi si tratta solo di piccole deviazioni da quella che è la principale strada del significato della propensione a rapporti stabili, dell’amore, della vera amicizia.

FONTE