Elenco generico di materiale, indumenti e cibo utili per escursioni non impegnative di 1-3 giorni in boschi, colline, bassa montagna.

ATTREZZATURA

  1. giacca a vento (antipioggia)
  2. pantaloni lunghi
  3. scarpe da trekking
  4. un pile pesante e uno di medio spessore
  5. due magliette sottili, di cui una a maniche lunghe, da tenere a contatto di pelle (in materiale sintetico e evito quelle in cotone, che si impregnano di sudore, raffreddano, sono pesanti e ci mettono una vita ad asciugare)
  6. sovrapantaloni (antipioggia)
  7. tubo bandana per collo e testa
  8. kit di pronto soccorso (*)
  9. Borraccia per l’acqua (da 1 litro) e/o Thermos
  10. Coltellino multifunzione + Coltello a lama singola (Opinel)
  11. occhiali e crema da sole, più uno stick per le labbra
  12. due calze di ricambio (calze da trekking)
  13. Un paio di sacchetti di nylon
  14. cappello da sole con la visiera (aiuta a proteggersi il viso in caso di pioggia) o berretto caldo
  15. guanti di pile e di lana cotta, questi ultimi se si ha intenzione di vivere la montagna anche d’inverno
  16. un asciugamano (ne esistono in commercio di piccoli e leggeri in materiale sintetico)
  17. i bastoncini telescopici (o bacchette)
  18. il coprizaino
  19. cerotti per salvaguardare le parti delicate dei piedi (ottimi quelli in carta) o per proteggere le eventuali vesciche (i Compeed sono fantastici)
  20. carta topografica, bussola, altimetro e binocolo, macchina fotografica
  21. Fischietto, specchietto o puntatore laser
  22. Una torcia (anche frontale)
  23. Foglio di plastica: Utilissimo per sedersi in posti umidi o bagnati, consigliabile di dimensioni 50×50
  24. Spille di sicurezza (aghi da balia)
  25. Kit da cucito mini
  26. Accendino o Pietra focaia
  27. Un CORDINO di una decina di metri, non importa che sia particolarmente spesso di diametro.
  28. salviettine igieniche o carta igienica
  29. un tempo amici portavano un micro tagliere per affettare formaggio e altro!

CIBO

  • Due uova sode o un panino con frittata leggera
  • Frutta fresca di stagione
  • Frutta secca
  • Biscotti o gallette
  • Cioccolata
  • Barrette energetiche

1 litro di acqua è sufficiente, se si va sulla neve in una giornata di sole portare anche 1,5 litri, se invece è freddo sono consigliate tisane calde al posto del te che è diuretico.

(*) KIT PRONTO SOCCORSO:

  1. Garze sterili in confezione singola
  2. Bende orlate di garza
  3. Benda elastica (tipo Tensoplast o Raston)
  4. Rotolo di cerotto
  5. Cerotti di varie misure
  6. Cerotti per vesciche
  7. Cotone idrofilo
  8. Forbicine
  9. Pinzette
  10. Laccio emostatico
  11. Disinfettante (Betadine o similari)
  12. Pomata per punture di insetti e/o piante urticanti o crema antistaminica
  13. Pomata per contusioni
  14. Pomata per ustioni e scottature
  15. Farmaco antipiretico / antinfiammatorio per dolori muscolari, articolari o febbre (tipo Tachipirina)
  16. Farmaco antispastico per dolori addominali (tipo Buscopan)
  17. Acido acetilsalicilico (tipo Aspirina, utilissimo per prevenire forme leggere di male di montagna o per altri problemi legati alla quota o all’affaticamento, come difficoltà a prendere sonno, mal di testa o dolori vari)
  18. Farmaco antiemetico per nausee e vomito (tipo Plasil)
  19. Coperta isotermica di sopravvivenza (leggerissima, per nulla ingombrante ed essenziale per tenere caldo un infortunato in attesa dei soccorsi)
  20. Collirio (utile soprattutto per le irritazioni agli occhi causate dal riverbero della neve)
  21. Farmaco antidiarroico (tipo Dissenten, Imodium, ecc., utile soprattutto per escursioni di più giorni)
  22. Guanti in lattice

    (NB: I nomi dei medicinali sopra citati sono riportati a puro titolo esemplificativo)